Quali sono gli appartamenti in affitto a Bari più cercati?

Appartamenti in affitto a Bari
Condividi

Per leggere l’andamento del mercato immobiliare le ricerche online sono uno strumento fondamentale: quali sono gli appartamenti in affitto a Bari più cercati online?

Casa si cerca su Internet. Questa è la nuova tendenza del settore immobiliare, sempre più digital e digitalizzato. Per questo i report di ricerca online sono strumenti fondamentali per leggere il mercato, capire esattamente come far incontrare domanda e offerta, nonché cavalcare e anticipare le tendenze. Questo discorso vale sia a livello nazionale che, soprattutto, locale. Dopo aver visto l’andamento delle ricerche online per le case in vendita a Bari: cosa dicono le ricerche online in merito al mercato degli affitti di Bari?

Come riporta La Repubblica*, questo sembra essere un nuovo periodo d’oro per il mercato immobiliare di Bari. Il livello di compravendite e affitti prosegue nel 2022 il trend positivo iniziato nel 2021 post covid, sia per il residenziale che per il commerciale.

A dimostrarlo sono anche le ricerche in rete, seppur con precise differenze per le diverse tipologie di appartamento. Rimanendo sul generale, la keyword “appartamento in affitto a Bari” cercata in chiave locale, mostra nel 2022 un interessante crescita. Nel primo semestre, infatti, in ben tre occasioni le query hanno toccalo l’apice delle 260 unità. La media di ricerca del primo semestre è di 224 query mensili, mentre i precedenti 18 mesi si arrestano a 150 ricerche.

Questo trend si conferma anche su scala nazionale. Gennaio, febbraio e giugno 2022 hanno fatto registrare 390 query mensili per la parola chiave “appartamento in affitto a bari”, un livello che nel 2020 e nel 2021 era stato raggiunto solo in un’occasione, a ottobre 2021.

Il monolocale è al primo posto tra gli appartamenti in affitto a Bari, ma è lieve in calo.

Al primo posto nelle ricerche immobiliari online per appartamenti in affitto a Bari si trovano i monolocali. Questo sia per quanto riguarda le ricerche in chiave local che per quelle a livello nazionale. Una situazione che non sorprende, essendo il monolocale il taglio più indicato a questo tipo di soluzione. E Bari, città con un interessante polo universitario e un discreto numero di turisti, non fa eccezione.

I numeri da analizzare lasciano aperte diverse interpretazioni. In primis, il 2022 non ha mai raggiunto i picchi dell’anno precedente. Se a gennaio 2021 erano 1.380 le query con intento di ricerca sui monolocali in affitto a Bari, nello stesso mese del 2022 le ricerche sono state 1.230. Da gennaio in poi nel nuovo anno le query hanno iniziato a scendere: a maggio e giugno si sono assestate intorno alle 900 ricerche. Un volume di traffico che riporta alla fine del 2020, con una situazione sanitaria di emergenza e insicurezza. Questo per quanto riguarda le ricerche effettuate nell’area geografica di Bari.

Anche a livello nazionale, seppur con numeri diversi, il trend è simile. La keyword “monolocale affitto Bari” presenta un volume di ricerca medio mensile di 742 query negli ultimi 24 mesi. Se però si prendessero in esame solamente i primi sei mesi del 2022 la media scenderebbe a 708 ricerche medie mensili.

I prossimi mesi ci diranno se questo calo del 2022 è solo stagionale oppure rappresenterà il nuovo volume medio di ricerca.

In calo anche le ricerche per i bilocali in affitto a Bari

L’altra tipologia di abitazione ricercata per l’affitto a Bari è il bilocale. In questo caso il target è generalmente diverso rispetto allo studente fuorisede o al turista. Il bilocale è una soluzione abitativa solitamente più cercata da giovani coppie che prima di compiere il grande passo di una vita insieme e una famiglia fanno un’esperienza di convivenza.
A livello medio in chiave local, l’intento di ricerca per bilocali in affitto a Bari ha fatto registrare 614 query mensili negli ultimi 24 mesi. In questo caso il 2022 si è aperto con un’importante impennata, arrivando a superare le 800 query, sfiorando l’apice raggiunto a maggio del 2021. Nel corso del semestre, però, le ricerche si sono abbassate: proprio maggio 2022 ha segnato uno dei punti più bassi, con meno di 500 query.

Su scala nazionale, l’intento di ricerca per i bilocali in affitto a Bari presenta un traffico medio di 1.176 query mensili negli ultimi due mesi. Anche in questo caso, dopo il boom di gennaio 2022 con 1.510 ricerche, le query sono andate scemando, fino alle 950 di giugno 2022.

I trilocali in affitto a Bari presentano un trend di ricerca in crescita

Un discorso a parte va fatto per il trilocale. Si tratta di una tipologia di appartamento ideale per una famiglia e dunque cercata principalmente per la vendita. Non stupisce dunque che nelle ricerche online legate all’affitto i numeri siano tendenzialmente bassi.

In chiave local, infatti, la keyword “trilocale affitto Bari” presenta un volume di ricerca medio di 30 query mensili negli ultimi 24 mesi. Come intento di ricerca, i trilocali in affitto a Bari non raggiungono le 70 query mensili.

Un dato che si conferma anche allargando il quadro al piano nazionale. In questo caso “trilocale affitto Bari” registra un volume di 65 query mensili, mentre l’intento di ricerca concentra quasi 136 query di media negli ultimi due anni. A differenza degli altri tagli, però, le ricerche per i trilocali in affitto a Bari presentano un lieve trend di crescita. Se a gennaio 2022 l’intento di ricerca si assestava intorno alle 110 query, a giugno le ricerche online sono 140.

*Fonte: https://bari.repubblica.it/cronaca/2022/07/07/news/bari_il_mercato_immobiliare_vola_per_case_e_appartamenti_oltre_4mila_transazioni_nel_2021_non_si_registravano_questi_ris-356945735/


Condividi