Blog immobiliare: perché è indispensabile

Creare un blog immobiliare
Condividi

Il blog immobiliare è una sezione utile alla visibilità di ogni sito web immobiliare. Essendo, però, un elemento in continuo aggiornamento, va gestito con strategie a lungo termine.

Con la ricerca immobiliare sempre più spostata su Internet, avere un sito web immobiliare completo e di facile fruizione è fondamentale. Il rischio, però, è quello di vedere website fotocopia, tutti uguali. Come rendere allora il portale più interessante? Un’ottima soluzione è il blog immobiliare, ovvero una raccolta di contenuti originali e in continuo aggiornamento.

Il blog è in grado di offrire una visibilità maggiore all’intera attività, che sia un’agenzia immobiliare o un cantiere di una nuova costruzione.

Quando si naviga in un portale immobiliare l’impressione è sempre la stessa: vetrina di prodotti, in questo caso abitazioni, messi in bella mostra. Ci sono le caratteristiche tecniche e le specifiche della casa, informazioni necessarie ma poco accattivanti. C’è qualche foto e poi di solito i contatti per saperne di più e magari prenotare un appuntamento. Difficilmente un sito web immobiliare viene frequentato da utenti che non stiano cercando casa. Questo perché non offre altri contenuti interessanti e di conseguenza non si trova nei risultati di ricerca. Aggiungere una pagina dedicata agli aggiornamenti, alle news, alle iniziative può essere la giusta risposta. Ma come si struttura un blog immobiliare? E perché riesce ad innalzare il valore del sito web?

Blog immobiliare per le nuove costruzioni

La forma e il contenuto del blog dipenderanno dal tipo di sito che lo ospiterà. Si prenda l’esempio di una nuova iniziativa immobiliare, che si presenta per la prima volta al pubblico. In questo caso il blog dovrà essere composto non solo di articoli sul progetto e le abitazioni che lo costituiscono. Saranno fondamentali contenuti che potremmo definire di “servizio” e di “mood”, in cui si racconta lo stile di vita proposto, si descrive la zona, si cerca di creare un’ambientazione e una scenografia ben precisa, a cui l’utente possa essere interessato e in cui possa immedesimarsi.

L’idea di fondo del blog è quella di intrattenere il cliente, anticipando le sue richieste e venendo incontro ai suoi gusti. Proporre dei contenuti che parlino della zona in cui sorgeranno le nuove costruzioni, dei servizi che le circonderanno, aiuteranno l’utente a capire più a fondo tutta l’iniziativa.  Non solo: gli articoli sono utili come appoggio per i propri profili social, offrendo contenuti da postare e a cui rimandare con gli appositi link. Infine, il blog, se ottimizzato in chiave SEO, aiuterà l’intero sito a scalare le classifiche dei motori di ricerca, comprendendo maggiori keywords e chiavi di ricerca che permetteranno all’iniziativa di comparire nelle prime posizioni della SERP.

Agenzia immobiliare e blog

E’ fondamentale che il blog sia ottimizzato SEO. Non solo una scrittura semplice e lineare, ma anche un’ottimizzazione efficace che consenta al sito web di posizionarsi il più in alto possibile. Questo è ancora più vero nel caso delle agenzie immobiliari, la cui ottimizzazione SEO è strettamente local. Avere un blog immobiliare con contenuti originali rivisti in chiave local SEO, servirà a rendere l’agenzia un punto di riferimento per la zona di interesse.

Quando si cerca casa su Internet, infatti, la ricerca comprende sempre il nome della città o della località. E prima ancora, molto spesso, vengono fatte ricerche sulla zona, la sua reputazione e i suoi servizi. Se l’agenzia immobiliare avrà sul proprio sito dei contenuti che parlano proprio di questi argomenti, sarà molto più visibile e dunque più facilmente individuabile dai visitatori online. Ospitare sul proprio portale un blog immobiliare ottimizzato SEO significa acquisire visibilità online in maniera elegante e completa.

Piano editoriale

Ovviamente, il blog non è qualcosa che si improvvisa. Bisogna strutturare un piano editoriale completo, con argomenti e date di pubblicazione. C’è bisogno di creatività, organizzazione e flessibilità. Il blog non è un giornale, ha maggiori libertà e margini di intervento. È importante però che ci sia una certa regolarità nelle uscite, in modo che i contenuti risultino sempre nuovi e aggiornati.

Altro aspetto molto importante è la condivisione degli articoli. Il contenuto del blog può, infatti, essere speso come post sui social network, proprio a completare l’attività di comunicazione online. Diventa chiaro, dunque, come il blog immobiliare debba rientrare all’interno di un piano di comunicazione completo e integrato. Il suo continuo aggiornamento, la sua ottimizzazione SEO, renderanno il sito web immobiliare di gradimento sia per gli utenti che per le piattaforme. I suoi contenuti, creativi ed esplicativi che siano, cattureranno l’attenzione dei visitatori, offrendo un qualcosa in più rispetto alla semplice vetrina immobiliare.


Condividi